fbpx

I migliori libri sul vino: le scelte di Wine&Thecity

1.058 Visite

 

Tra i buoni propositi per il 2020 troviamo la voglia di scoprire e imparare cose nuove, ovviamente sul vino. Ecco perché vi proponiamo qualche buona lettura a riguardo, una nostra personalissima selezione dei libri sul vino più interessanti e utili sia per esperti che per semplici appassionati, un modo diverso per scoprire le migliori bottiglie in circolazione, i vitigni più insoliti e le diverse modalità di consumo. Per iniziare il 2020 in sobrietà, perché non si vive di solo vino ma anche di buoni libri di enologia.

Per saperne di più su prezzi, opinioni e dettagli di ciascun libro su Amazon, basta cliccare sui titoli e sulle copertine

 

Vino. Manuale per aspiranti intenditori  di Ophélie Neiman 

Tradotto in italiano da una delle firme più autorevoli del vino Fabio Rizzari, è un manuale completo sul vino, facile e originale. Come scegliere una bottiglia di vino eccellente? Cosa sono gli aromi del vino? Come abbinare cibo e vino in modo ideale? Agile, di facile approccio e dal taglio fortemente pratico, questo libro è tutto fuorché noioso e paludato, lontano dalla seriosità di un certo mondo del vino e di alcuni sommelier, grazie alla penna della blogger francese Miss GlouGlou e ad illustrazioni buffe o ironiche (opera di Yannis Varoutsikos). Si può leggere di seguito, in base a un percorso che illustra i principi essenziali del servizio del vino, della degustazione del vino, della genesi di una bottiglia – dal vigneto alla tavola – e dell’acquisto del vino, oppure consultare liberamente, a seconda delle necessità o dell’ispirazione del momento. Spunti pratici, toni rilassati e divertiti, leggerezza: un nuovo modo per parlare di vino che saprà affascinare sia l’appassionato sia… l’aspirante intenditore.

 

Vini insoliti di Pierrick Bourgault

Un libro che riesce a dare una panoramica di quanto sia diventato complesso il mondo del vino e quante siano le sfaccettature, più o meno conosciute, che lo rendono così vario e affascinante. Viti giganti che arrivano a 15 metri di altezza in Italia e in Portogallo, gli ingegnosi e antichi segreti produttivi dei vini di Pompei, la scommessa (vinta) dei vini nella laguna di Venezia, una vigna-museo in Friuli Venezia Giulia dove sono stati piantati seicento vitigni provenienti da tutto il mondo, un vino “politico” tra Italia e Slovenia, l’uomo che con un sistema di altoparlanti “parla alle viti” in Toscana, ed anche l’alberello di Pantelleria riconosciuto quale prima “viticoltura eroica” tutelata dall’Unesco, il vino più forte del mondo che cresce sotto il sole del mar Ionio, i vini di ghiaccio del Québec, il vino del deserto del Gobi, le doppie vendemmie di Taiwan, la vigna monumento storico del Sudafrica, le vendemmie del 31 dicembre, la musica classica nei vigneti, un vitigno in pieno centro della città a Parigi-Montmartre, un bordeaux alla “neve carbonica”, un vitigno storico piantato nel 1820… Molte pratiche viticole in tutto il mondo si allontanano da quelle tradizionali, con immenso piacere degli amanti dell’originalità e dei nemici dell’omologazione. Schede di approfondimento sull’incidenza dell’altitudine sul clima e sul vino, sul viticoltore “dilettante”, sui vitigni rari e dimenticati, su vendemmie fuori stagione e i colori più originali di produzioni molto particolari.

 

 

Vinology. Guida visuale ai vini d’Italia e del mondo di Alessandro Torcoli

19 tavole di “iniziazione al vino”, dalla temperatura, alla degustazione, all’abbinamento.  85 “carte di identità” con i più diffusi vitigni autoctoni e internazionali.  40 mappe delle principali regioni viticole del mondo. Come si sceglie, degusta e abbina un buon vino? Che differenza c’è tra un Pinot nero di Borgogna e uno dell’Alto Adige? Quante e quali sono le DOC italiane? Quando si rimanda indietro una bottiglia? Un manuale innovativo e smart svela l’universo del vino con chiarezza divulgativa e “smonta” i pregiudizi culturali che lo vogliono prodotto per iniziati.

 

 

Il respiro del vino. Conoscere il profumo del vino per bere con maggior piacere di Luigi Moio

 

 

Uno dei libri più belli sul vino è di un grande amico di Wine&Thecity il Prof. Luigi Moio.

«Vi parlerò di quel profumo coinvolgente, di quel suo respiro trattenuto, al quale è impossibile opporre resistenza, che anticipa tutto ciò che si sente in bocca subito dopo aver avvicinato il bicchiere alle labbra. Di quel profumo che può essere un effetto del sole di un’alba radiosa o delle nuvole che precedono la pioggia. Di quel profumo che forse è l’aspetto sensoriale più straordinario del vino, perché è anche il linguaggio della sua composizione, della sua storia, delle sue tradizioni, dei territori in cui nasce e dei microclimi che ne accarezzano i giorni. Il vino è la sintesi sorprendente dei profumi di tutto ciò che ci circonda, perché ha nella sua natura più profonda le tracce della terra, dei fiori, dei frutti, delle spezie, del mare, della montagna, del vento, della luce e di tante altre cose che nobilmente rappresenta. L’atto iniziale di chiunque si avvicini al vino è infatti quello di portare il calice al proprio naso per sentirne il profumo, roteando delicatamente il bicchiere, affinché il vino in esso contenuto, simile alla Terra che ruota intorno al proprio asse, possa sprigionare la sua intimità olfattiva. Da quando esiste l’uomo, nella sua cultura gastronomica non c’è altra bevanda o cibo che preveda questo meraviglioso rituale di incontro tra sensibilità, natura ed emozione. È una gestualità mitica, quella legata al vino, che con la sua delicatezza ci aiuta a riappropriarci del nostro tempo e del nostro equilibrio interiore. Sarò certamente felice, perciò, se voi gentili lettori, arrivati all’ultima pagina, riporrete soddisfatti e arricchiti questo mio libro e un attimo dopo vi lascerete prendere dalla curiosità di stappare un’ottima bottiglia del vino che preferite per scoprire l’invitante e meraviglioso mondo di profumi che vi è racchiuso». (Luigi Moio)

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *