Non solo vino

Davide Loffredo alla guida di Bros and Bun: l’alta cucina in un bun

11 Lug, 2021

È Davide Loffredo il nuovo chef alla guida di BROS AND BUN a San Giorgio a Cremano di Napoli,

l’ambizioso progetto di ristorazione dei fratelli Gennaro e Annalisa Alfiero che compie un anno.

Originario di Torre del Greco, 25 anni appena, Loffredo si è formato in importanti cucine stellate in Italia e all’estero: con Luigi Tramontano prima al ristorante Terrazza Bosquet del Grand Hotel Excelsior Vittoria di Sorrento e poi, nel 2017, al ristorante La Serra dell’Hotel Le Agavi di Positano nel ruolo di capo partita. Dal 2018 al 2020 ha lavorato nelle cucine del Maxi, 1 stella Michelin dell’Hotel Capo La Gala di Vico Equense, e nella stagione invernale è stato chef de partie presso il 5 Stelle Lusso Carlton Hotel di St. Moritz, in Svizzera.

A Bros And Bun è arrivato da poco accettando una sfida precisa: portare l’alta cucina in un bun e firmare piatti di eccellenza. Pulled lamb, pastrami, pancia di maialino sono solo alcune proposte di un menu che vede una cura da ristorante stellato nella preparazione, nella cottura e nella presentazione dei burger e dei piatti. Attenzione, tecnica e ricerca sulla materia prima si evincono già negli antipasti come la Melanzana in varie consistenze e il carpaccio fumè con filetto, wasabi di asparagi, spuma di Parmigiano vacche rosse, frisè di scarola, pane carasau. Il menu di Loffredo è ricercato, pulito, cosmopolita, i piatti rivelano suggestioni di altre culture e paesi, in primis la Svizzera, per la quale Loffredo nutre una passione particolare e che si rivela nella scelta di ingredienti quali i formaggi e nelle sue salse: senape, aioli, barbabietola e cetrioli.Punto focale del locale è sempre il bun, il panino tondo realizzato da Cesto Bakery su ricetta esclusiva, che viene declinato come un piatto di alta cucina giocando su consistenze diverse, profumi e sapori.

Con la scelta di Davide Loffredo si conferma la mission dei fratelli Alfiero: puntare all’eccellenza senza compromessi, distinguersi nell’offerta di ristorazione con un locale dal mood internazionale, ricercato nel design e nella proposta eno-gastronomica. In questa direzione va anche un’altra novità del locale: il cocktail bar affidato alla maestria di Giuseppe Esposito. Classe ’86, napoletano, Esposito è un professionista della mixology: a vent’anni è volato a Londra per imparare dai migliori, così da semplice bartender dello storico Ivy Club è diventato head bartender dello Sky Garden di Londra e infine del Arros Qd il ristorante londinese del pluristellato Quique Dacosta. Da Bros And Bun mette tutta la sua conoscenza internazionale per una mixology identitaria, raffinata e a tratti coreografica: i suoi 9 signature cocktail rispecchiano nelle miscele lo stile, l’eleganza e il gusto della cucina dello chef Loffredo.

E per chi non ama i vini, la wine list riserva calici da autentici cultori della materia: dal Tignanello dei Marchesi Antinori all’Amarone della Valpolicella Classico Docg, al Sassicaia di Tenuta San Guido.

BROS AND BUN
via Galante, 55/63 Tel. 081 18810158 – Aperto dal lunedì al sabato a cena

redazione