Viaggi

Jean Imbert, nuovo chef del Venice-Orient-Express

di Paola Cotugno

13 Apr, 2022

Jean Imbert, Image Credit Boby Allin

Il treno più famoso al mondo scrive una nuova pagina della sua storia. Il mitico Venice Simplon-Orient-Express, di proprietà del gruppo Belmond pioniere nell’universo del turismo di lusso, ha deciso di affidare l’esperienza culinaria di bordo allo chef francese Jean Imbert.

Classe ’81, diplomato al Paul Bocuse Institute, cuoco autodidatta vincitore del programma Top Chef 2012 e dal 2021 successore di Ducasse all’hotel Plaza Athénée di Parigi, Imbert è stato scelto per garantire un’esperienza culinaria fuori dagli schemi a tutti i viaggiatori che si accomoderanno nelle carrozze anni ’20 del più famoso ristorante su rotaie.

<< Essere parte della storia del leggendario Venice Simplon-Orient-Express è un sogno d’infanzia che si avvera! Sento davvero che le stelle si sono allineate per concedermi questa opportunità unica nella vita.>>Afferma Imbert che aggiunge << Non vedo l’ora di poter condividere, attraverso la mia cucina, la mia profonda passione per questo treno con i nostri ospiti in questa stagione e negli anni a venire>>. Viaggiando attraverso alcuni dei paesaggi più spettacolari d’Europa sarà quindi possibile, non solo godere di panorami mozzafiato, ma anche lasciarsi tentare dalle originali proposte gastronomiche firmate dal cuoco francese: dalla colazione servita nel comfort della propria cabina alla cena sofisticata, dal tè pomeridiano agli eleganti canapés offerti durante l’aperitivo nella Carrozza Bar 3674 e poi le prelibatezze, disponibili ad ogni ora, proposte dal “Cabin Service”. Il risultato sono veri e propri momenti di perfezione culinaria in movimento, menù sempre inediti che vanno modificandosi con il passare delle stagioni e che vedono protagoniste eccellenze gastronomiche provenienti da artigiani, produttori e agricoltori locali.

ORIENT EXPRESS

Ad accogliere i passeggeri anche un’altra novità. Le carrozze ristorante anni ’20 – L’Oriental, Etoile Du Nord e Côte d’Azur -si presentano in una veste rinnovata e ridisegnata dallo stesso Imbert che con questo cambio di stile ha voluto imprimere la sua visione di cucina anche negli arredi del treno. Un restyling importante realizzato in collaborazione con i migliori esperti d’interni. L’illuminazione a lume di candela, le tovaglie bianche, le posate d’argento e i piatti in porcellana francese decorata a mano, tutto concorre a ricreare un’atmosfera unica che mantiene inalterate l’aspetto e le sensazioni tipiche dell’età doro dei viaggi.

vagoni orient express

<< Siamo davvero elettrizzati di poter invitare Jean Imbert a esprimere il suo estro creativo sull’intera offerta culinaria del Venice Simplon-Orient-Express >> afferma  Pascal Deyrolle, Direttore Generale del Venice Simplon-Orient-Express << Una cucina sofisticata è uno dei pilastri fondamentali del viaggio e i nostri ospiti creano ricordi speciali attorno ai piatti che assaporano, dalla colazione in cabina alla cena formale a bordo. Jean Imbert sta portando sui binari un nuovo livello di eccellenza culinaria, mantenendo viva la leggenda e il mistero del treno più famoso al mondo>>

 

Foto di copertina: chef Jean Imbert, Image Credit Boby Allin