Vino e eclissi lunare: tre abbinamenti perfetti

 

Una Super Luna rossa, un’eclissi totale all’alba e un calice di vino. La stagione astronomica si apre subito con una splendida eclissi totale di luna, il prossimo 21 gennaio,la luna, la terra e il sole saranno perfettamente allineati determinando un’eclissi che sarà completamente visibile dall’Italia.Il fenomeno si verificherà all’alba, alle 6.00 il satellite entrerà completamente dentro il cono d’ombra della terra.

 

Durante la totalità, ma anche in fase parziale avanzata, la luna si troverà alla minima distanza dal nostro pianeta (Superluna) e acquisterà il caratteristico, elegante colore rosso. Gli orari di questo fenomeno non sono di certo comodi (dalle 3.00 alle 6.15, nella notte tra il 20 e il 21 gennaio) ma lo spettacolo straordinario  che la luna ci sta preparando vale tutte le ore di sonno perse.

Se, come noi,  vuoi trasformare il tuo Blu Monday in un Red Monday ecco la ricetta:

  • Giubbotto e cappello per sfidare le temperature di gennaio
  • Avere un posto all’aperto dove osservare la luna
  • Un calice, anzi tre, in cui versare dei perfetti vini lunari:

Il Neroametà di Mastroberardino; un Aglianico vinificato in bianco che si abbina cromaticamente alla luna.

 

Nella fase di luna rossa, quando ormai avrai perso l’uso delle mani dal freddo, ti proponiamo il caldo abbraccio dell’ ES, Primitivo di Manduria IGT – Gianfranco Fino

 

 

Se poi sei esterofilo, puoi pensare anche di regalarti un abbinamento geometrico luna- vino con le bollicine dello Champagne Brut Nature “Zero” – Tarlant

 

  • Non dover andare a lavoro di lì a poco.

Questi i requisiti di base per essere un perfetto moon watcher e colorare di ebbrezza il giorno più triste dell’anno.

 

Carmen Cozzolino

 

Share