MEDITERRANEAN COOKING CONGRESS 2019

Grandi chef, alta cucina e un progetto che ci piace perché mette al centro la tutela del mare nostrum: è il Mediterranean Cooking Congress giunto alla sua VI edizione in programma a Castellammare di Stabia il 24 e 25 marzo.

 

 

Ideato ed organizzato dalla società By Tourist, il congresso gastronomico si apre il 23 sera con una cena di beneficenza a favore dell’Associazione Marevivo e prosegue nelle giornate di domenica e lunedì tra cooking show, degustazioni, laboratori e incontri con chef stellati provenienti da tutta Italia: si comincia con Mauro Uliassi, 3 stelle Michelin di Senigallia e con Hilde Soliani, artista del Gusto e dell’Olfatto.

Chef Mauro Uliassi

 

Hilde Soliani

 

Seguiranno Vincenzo Guarino del Mandarin Hotel 5 stelle lusso del Lago di Como, Pietro D’Agostino del ristorante stellato La Capinera di Taormina.

Ed ancora Domenico Iavarone del Jose’ Restaurant di Torre del Greco, Nino Di Costanzo, due stelle Michelin del Dani’ Maison di Ischia, e Alfonso Porpora dell’innovativo format Pastabar Leonessa dell’Interporto di Nola.

 

Chef- Vincenzo Guarino

Lunedì 25 marzo i cooking show vedranno ai fornelli gli chef Domenico De Gregorio del ristorante Lo Stuzzichino di Sant’Agata sui due Golfi, Gennaro Esposito del ristorante due stelle Michelin La Torre del Saracino di Vico Equense, e Maicol Izzo del ristorante stellato Piazzetta Milu di Castellammare di Stabia (per partecipare ai cooking show bisogna registrarsi scrivendo a med@cookingcongress.com).

 A concludere i lavori nell’area cooking show alle 13.30 di lunedì 25 sarà Anna Chiavazzo, Maestra Pasticciera di Il Giardino di Ginevra, che supporterà con le sue leccornie il progetto della giornalista Rosaria Castaldo di Il Corriere del Mezzogiorno completamente dedicato all’alimentazione dei più piccoli.

Il gran finale è sul mare: una visita guidata conclusiva di lunedì 25 marzo all’Area Marina Protetta di Punta Campanella.

Maestra pasticciera- Anna Chiavazzo

Share