Una jam session di pizza con bollicine e mixology

Una jam session di pizza con bollicine e mixology

302 Visite

Marzia Buzzanca, Ciro Salvo e Luca Pezzetta a Palazzo Petrucci per Wine&Thecity

 

Oggi a partire dalle ore 20, il Malandrino, l’area lounge di Palazzo Petrucci si trasformerà per Wine&Thecity nella sede della pizza contemporanea con una serata esclusiva a base di pizza e buon bere. L’inedita Jam session di pizza vedrà tre grandi nomi della pizza italiana per la prima volta insieme a Napoli che mostreranno in diretta e faranno degustare ai presenti la loro personale interpretazione dell’arte bianca. Marzia Buzzanca la chef – pizzaiola simbolo della ricostruzione gastronomica del centro storico dell’Aquila parteciperà con le sue interpretazioni di focaccia ai cereali; Luca Pezzetta dell’Osteria del Borgo a Roma porterà la sua capacità di sperimentare con una doppia versione di Antifocaccia, pizza cotta in padellino a fermentazione spontanea e Ciro Salvo di 50 Kalò, il maestro indiscusso dell’impasto sarà alfiere della pizza verace napoletana.

 

In scena anche Lino Scarallo, chef resident stella Michelin che proporrà la sua celebre Bloody Pizza, una originale pizza cocktail realizzata con passata di pomodoro San Marzano, emulsione di mozzarella di bulafa, struffoli di pasta croccante e riduzione di basilico. Sulle note del dj in consolle gli ospiti scopriranno i segreti dei tre maestri dell’impasto, tre storie diverse e tre espressioni della migliore pizza contemporanea per una serata d’alta gastronomia, tra momenti di confronto, dimostrazioni live e improvvisazione.

Nei calici le bollicine di Armalike lo charmat dell’azienda Iura Et Arma, uno spumante brillante prodotto con uve varietà pinot nero e chardonnay, uve francesi coltivate sulle colline della Valle di Comino in Lazio lavorate da un grande champagnista che diventano una prestigiosa bollicina mediterranea. E ancora una degustazione di vini fermi di Abbazia di Crapolla, azienda cult di Vico Equense che vanta circa 6500 piante di fiano e falangina e circa 2000 piante di pinot: in tasting due chicche della Costiera, il bianco IGP Poizzo e il rosso autoctono della penisola sorrentina Sabato, per una degustazione caratterizzata da leggerezza e territorio. Spazio anche alla mixology con i barman di Compagnia Dei Caraibi che realizzeranno live cocktail a base di Rum Diplomatico, il Rum venezuelano famoso nel mondo per il suo gusto avvolgente e morbido con aromi di frutta matura, miele, frutta esotica e caramello.

Condividi:
Nessun commento

Sorry, the comment form is closed at this time.