CAMPANIA 100: alla scoperta dei vitigni autoctoni della Campania 

CAMPANIA 100: alla scoperta dei vitigni autoctoni della Campania 

192 Visite

Progetto Campania100

La Campania vanta un patrimonio ampelografico unico: oltre cento varietà di uve, più dell’intera Francia. Vitigni noti, notissimi, e altri praticamente sconosciuti, quasi figli di un dio minore. Uve che si nutrono della stessa terra, che in realtà uguale a se stessa non è mai: terra vulcanica, montuosa, toccata dal mare, fatta di isole, antichi crateri, crinali argillosi, laghi, colline, distese sabbiose, vigneti metropolitani.

Nasce da qui, da questa ricchezza e unicità, il progetto Campania 100 firmato dall’Ais Campania con il patrocinio di Regione Campania. Un progetto itinerante che punta alla conoscenza e valorizzazione dei vitigni autoctoni campani attraverso incontri di approfondimento e degustazioni guidate nelle principali città italiane. In programma già tre date e tre città: Verona il 21 novembre in occasione del Congresso Nazionale AIS 2019, a Roma il 27 febbraio 2020 e a Firenze a marzo 2020.

<La Campania è un territorio dalle tante anime. Anzi, cento anime diverse e più. E’ il destino della Campania, la sua realtà più vera, quella di grande Madre vinicola che alleva nello stesso grembo vitigni famosi e sconosciuti che meritano una valorizzazione ragionata e profonda>, spiega Nicoletta Gargiulo, Presidente dell’Ais Campania, che ha presentato il progetto insieme a Tommaso Luongo Delegato Ais Napoli e Piero Gabriele Responsabile Comunicazione Ais Campania.

Vitigno_Campania

Campania 100 che noi di Wine&Thecity salutiamo con entusiasmo sarà dunque un’occasione imperdibile per viaggiare tra gli oltre cento vitigni autoctoni della nostra terra, per conoscere meglio territori e diversità, ma anche storie di uomini e protagonisti.

Gli incontri sono organizzati come vere e proprie esperienze immersive: tra racconto, osservazione, degustazione. Al centro ci saranno i vini e non le aziende. L’attenzione è proprio sui 100 “vitigni autoctoni di territori unici”.

<Campania 100 sarà soprattutto un aggregatore di storie, un contenitore vivo, capace di generare emozioni e offrire finalmente un profilo regionale unitario>.

Il calendario sarà aggiornato per tutto il 2020 sul sito dell’Ais.

 

Donatella Bernabò Silorata

Condividi:
Nessun commento

Sorry, the comment form is closed at this time.