fbpx

Al lido di Venezia si brinda con Prosecco Ponte 1948

434 Visite

Il Prosecco Ponte 1948 è protagonista in laguna. La 77. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, organizzata dalla Biennale di Venezia in scena fino a domani, sta per chiudere una edizione all’insegna del brio e dell’eleganza che segue il tema “È una festa la vita, viviamola insieme”

Anche quest’anno un parterre attori, registi e produttori hanno sfilato sul celebre red carpet veneziano brindando con le pluripremiate bollicine del Prosecco Doc Ponte 1948 che, in collaborazione con il Consorzio Prosecco Doc, ha accompagnato tutta la mostra.

Un vino elegante, di colore giallo paglierino caratterizzato dal profumo fresco e da un sapore persistente. Il Prosecco Ponte 1948 è una stella tra le stelle a Venezia: incoronato medaglia d’oro prima dall’autorevole rivista tedesca Weinwirschaft come miglior prosecco nella categoria “Grossisti – Ontrade” e poi nuovamente medaglia d’oro al prestigioso Sakura Awards Wine Competition in Giappone e successivamente al Berliner Wine Trophy 2020. 

Il suo successo risiede nella cura maniacale di ogni fase della filiera e nella selezione attenta delle materie prime: l’azienda Ponte, che si sviluppa con 2.000 ettari di vigneto nelle province di Treviso e Venezia, è infatti una delle realtà vitivinicole più prestigiose in Italia capace di garantire uno standard qualitativo costante. 

Vini di qualità – fermi o frizzanti, spumanti e biologici – realizzati con passione da un team di esperti viticoltori, agronomi ed enologi. Nettari pregiati ottenuti mediante una attenta selezione delle uve e grazie all’impiego di tecnologie di vinificazione all’avanguardia oltre che di macchinari di ultima generazione che permettono di ottenere prodotti di altissimo spessore. Un vino speciale, da red carpet.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *