fbpx

Adotta un filare nella Langa del Barolo

1.005 Visite

Piemonte Langhe Vigneti Presso Castino | Piedmont Langhe Vineyards Near Castino

Adotta un filare in Langa e produci il tuo Barolo: l’originale iniziativa è di Sara Vezza, giovane vignaiola titolare della cantina Josetta Saffirio a Monforte d’Aba. L’invito è a vivere in prima persona l’esperienza di coltivare, far crescere, vendemmiare e produrre il proprio vino: «È una richiesta che mi hanno fatto in tanti – spiega Sara – provare l’emozione della vigna: la potatura, le lavorazioni dell’estate, la vendemmia: capire come cresce l’uva e come diventa un grande Barolo. È un progetto che richiede pazienza e passione come il lavoro dei vignaioli, ma è anche un’esperienza unica e irripetibile. Perché partecipare? Tre buoni motivi: per imparare la cultura del vino, seguendo la vita del proprio Barolo, vivere un’esperienza fuori dal comune e per ricevere le bottiglie di vino del “tuo filare”».

«Il progetto “Adotta un filare di Josetta Saffirio” ha anche come obiettivi – ricorda la giovane barolista – la salvaguardia del paesaggio vitivinicolo dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco e il garantire la sopravvivenza dei piccoli produttori, da secoli custodi di queste colline. L’idea è anche di creare degli itinerari turistici e culturali a Monforte d’Alba. Il Barolo non è solo economia: è cultura».

Questo è un progetto che richiede pazienza e passione come il lavoro dei vignaioli, ma è anche un’esperienza unica e irripetibile. Può essere un modo per imparare la cultura del vino, seguendo la vita del proprio Barolo, vivere un’esperienza fuori dal comune e per ricevere le bottiglie di vino del tuo filare”. Il costo dell’adozione è di 400 euro e, oltre al nome e cognome sul filare, le bottiglie di vino, prevede la possibilità di visitare la cantina in qualsiasi momento dell’anno (previo preavviso) con degustazione gratuita di tutti i vini Josetta Saffirio, accompagnata da una selezione di prodotti tipici locali, ma soprattutto l’aggiornamento costante, con tanto di reportage, sulle varie fasi di lavorazione, dalla vendemmia all’imbottigliamento, per seguire passo dopo passo la storia del proprio vino.

info@josettasaffirio.com

2 risposte a “Adotta un filare nella Langa del Barolo”

  1. Julie Olesen ha detto:

    Adottare un filare in Langa e produrre il proprio Barolo: e la nuova iniziativa della cantina Josetta Saffirio a Monforte d’Alba guidata dalla giovane vignaiola Sara Vezza, per vivere in prima persona l’esperienza di vinificare il grande vino italiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *