Otto comuni, 50 soci, un grande vino: il Greco di Tufo. Dietro questi numeri si nascondono i valori, le passioni e gli sforzi congiunti di un gruppo di amici e agricoltori che nel 2006 ha dato vita alla cooperativa Le Otto Terre, che si estende oggi su 70 ettari di vigneti e raggruppa i vitivinicoltori della zona di produzione del Greco di Tufo DOCG, gioiello enologico locale.
L’avventura di questi vignaioli si è poi ampliata accogliendo anche i produttori delle altre uve tipiche del territorio: Fiano, Aglianico e Falanghina.
Con l’allestimento di una cantina di trasformazione di proprietà, la cooperativa ha iniziato a vinificare e commercializzare i propri vini e oggi, nonostante la giovane età, Le Otto Terre è pronta per spiccare il volo verso nuovi, ambiziosi traguardi, aprendosi ai mercati esteri con la consapevolezza di poter vincere la sfida con le armi dell’innovazione e della qualità.

Share