2018 #annodelciboitaliano

 

Il 2018 sarà l’Anno del cibo italiano. Si punterà alla valorizzazione dei riconoscimenti Unesco legati al cibo come l’Arte del pizzaiuolo napoletano iscritta di recente, la Dieta Mediterranea, la vite ad alberello di Pantelleria, i paesaggi della Langhe Roero e Monferrato, Parma città creativa della gastronomia.

Durante quest’anno noi di Wine&Thecity sosterremo la candidatura già avviata per il Prosecco. Un’occasione importante per valorizzare e mettere a sistema le tante e straordinarie eccellenze di materie prime e gastronomiche del nostro Paese nel mondo. “Grazie alla collaborazione dei ministeri della Cultura e dell’Agricoltura, l’Italia potrà promuoversi anche all’estero in maniera integrata e intelligente valorizzando l’intreccio tra cibo, arte e paesaggio che è sicuramente uno degli elementi distintivi dell’identità italiana”, ha affermato il ministro dei Beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini. Dopo la grande esperienza di Expo Milano, l’agroalimentare nazionale torna ad essere protagonista in maniera diffusa in tutti i territori.

Non si tratta di sottolineare solo i successi economici di questo settore, che nel 2017 tocca il record di export a 40 miliardi di euro, ma di ribadire il legame profondo tra cibo, cultura, paesaggio e identità.

Share